Archivi tag: Donato Zoppo

Controvento Rock viaggio in 8 tappe nella storia del rock

L’incontro di SABATO 21 MARZO è RIMANDATO!

controvento rock corso di storia del rock libreria controvento donato zoppoCONTROVENTO ROCK
Un viaggio/corso in 8 tappe nella storia del rock
A cura di Donato Zoppo, in collaborazione con Libreria Controvento
————————–————————–————————-
SABATO 7 FEBBRAIO ore 16,00
Primo Incontro Introduttivo GRATUITO
Di cosa si parla ad corso di Storia del Rock?
Quali sono queste 8 tappe, quali sono gli artisti di cui parleremo?
Donato Zoppo spiegherà il programma, risponderà a tutte le vostre domande sul corso e raccoglierà le proposte dei partecipanti.
————————–————————–————————-
DATE CORSO
sabato 14 – 21 – 28 febbraio
sabato 7 – 14 – 21 – 28 marzo
sabato 4 aprile
ORARIO dalle 16 ale 18
 leggi il programma
Il corso si attiverà con un minimo di 10 iscritti a tutti gli incontri.
INFORMAZIONI  ISCRIZIONI
mail: posta@libreriacontrovento.it
telefono: 0824940674
whatsapp: 3273338694
————————–————————–————————-
IL CORSO a cura di Donato Zoppo
1954-2015: dalle prime rivoluzionarie trasmissioni radiofoniche di Alan Freed al disordine e alla complessità dei giorni nostri, dalla nascita del rock ‘n’ roll alla “babele di stili” della contemporaneità, dai 33 giri in cima alle classifiche all’attuale crisi discografica. Sessanta anni di rock, sessanta anni di influenza sui costumi e sulla società, di innovazioni musicali alternate a momenti di decadenza e revival. Nessun genere musicale ha influito così profondamente sull’arte, la cultura, il costume e la società del ‘900 come il rock: i motivi sono da rinvenire nel legame con la ribellione giovanile, lo sviluppo della tecnologia, le nuove forme di aggregazione, di comunicazione e consumo. A sessanta anni dalla sua nascita, il rock è considerato più che mai una “cultura” con un proprio linguaggio, i propri protagonisti e un importante patrimonio musicale.

Numerosissimi libri, spettacoli musicali, speciali televisivi o radiofonici raccontano la storia del rock, ma è altrettanto importante puntare su incontri ravvicinati con addetti ai lavori, visto il crescente interesse per questo fenomeno musicale attraverso la combinazione del racconto con il contributo video. Controvento Rock è un percorso in otto tappe, otto incontri con un esperto in materia come Donato Zoppo e un commento visivo dei momenti più significativi della storia del rock. Otto passaggi che condensano rivoluzioni e controrivoluzioni, con opere di artisti leggendari come Elvis Presley, Bob Dylan, Beatles, Rolling Stones, Jimi Hendrix, Frank Zappa, Pink Floyd, Santana, Led Zeppelin, Bruce Springsteen, David Bowie, Sex Pistols, U2, REM, Nirvana, Radiohead e tanti altri.

Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblrmail

Presentazioni ven. 16 e sab 17 per il Maggio dei libri

Venerdì 16 maggio ore 18.30 nel programma del Maggio dei Libri 2014,
amore libertàDonato Zoppo presenterà il suo libro Amore, libertà e censura. Il 1971 di Lucio Battisti (Aereostella).
In occasione dell’incontro a Telese, la storica band Notturno Concertante eseguirà alcuni brani di Lucio Battisti in versione acustica.
Il disco Amore e non amore, pubblicato nel 1971, fu il primo 33 giri di pezzi inediti di Lucio Battisti: un rivoluzionario concept-album con quattro pezzi rock-blues registrati live in studio e quattro strumentali con l’orchestra diretta dallo stesso Battisti.
Zoppo ha raccontato la controversa vicenda dell’album, con le testimonianze inedite dei musicisti coinvolti (Franz Di Cioccio, Franco Mussida, Alberto Radius, Dario Baldan Bembo etc.): la scelta concettuale, la misteriosa donna nuda in copertina, i lunghissimi titoli di Mogol, le difficoltà di pubblicazione, le ultime partecipazioni in tivù, la definitiva rottura con la stampa, il caso della censura. La Commissione d’ascolto Rai bocciò il singolo Dio mio no: descriveva in modo esplicito il rapporto con una donna sessualmente disinibita e non poteva essere trasmesso, ciononostante fu un grande successo di pubblico.

Sabato 17 ore 18.30 nel programma del Maggio dei Libri 2014,
image_book.phpaperitivo con Daniele Zito autore di “La solitudine di un riporto” ed. Hacca.

Scorbutico, misogino, stralunato e sognatore, Antonio Torrecamonica è un po’ Bartleby un po’ Marcovaldo, un personaggio indimenticabile che si muove dentro una prosa densissima di citazioni, riferimenti e rimandi, con la forza di un uragano.
Un’intensa riflessione sulla libertà, un omaggio stravagante alla letteratura, uno scherzo infinito, questo libro è tutto questo e molto altro. Sta al lettore scovare cosa si cela sotto lo struggente riporto di un libraio.

ZITO.phpDaniele Zito (Siracusa, 1980) ha trentatré anni, è cresciuto a Siracusa, vive a Catania. Ricercatore precario all’Università di Catania, si occupa di sistemi distribuiti, cloud e sistemi complessi tempo varianti. Collabora con «l’Indice dei Libri del mese», dedicandosi prevalentemente al teatro e alla narrativa italiana. Dal 2008 mantiene un blog giornaliero, seicose.blogspot.com, segnalato, tra gli altri, da «la Repubblica » e «il Corriere del mezzogiorno». Sinora ha pubblicato per lo più articoli di carattere scientifico per riviste internazionali e racconti per riviste letterarie on line. Questo è il suo esordio narrativo.

 

Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblrmail

Domenica 9 marzo presentazione KING CRIMSON. ISLANDS TESTI COMMENTATI (Arcana Edizioni)

kingcrimsontxt_Copia di Layout 1
Domenica 9 marzo alle 18 Donato Zoppo presenta il suo nuovo libro: King Crimson. Islands – Testi Commentati
pubblicato dall’editore Arcana.
Modererà l’incontro Mario La Monaca
direttore di Radio Città Benevento.

 

DONATO ZOPPO (bio completa)
Vive e opera a Benevento. Scrive di musica per le riviste «Jam», «Audio Review», «L’Idea» e «Totemblueart», si occupa di progressive per Movimenti Prog, nottetempo chiacchiera di rock a Rock City Nights (Radio Città BN). Dirige l’ufficio stampa Synpress44. Questo è il suo settimo libro.
Lo si può stanare qui: www.donatozoppo.it

KING CRIMSON. ISLANDS TESTI COMMENTATI é il settimo libro dell’autore beneventano e l’uscita n. 50 della popolare collana TXT – Testi Commentati dell’editore Arcana, Donato Zoppo, l'autorededicata al commento dei testi dei più importanti nomi della storia del rock. Stavolta tocca ai King Crimson, affrontati nell’arco della lunga carriera dal 1969 fino ai dischi degli ultimi anni.
Autentici pionieri della rivoluzione progressive, autori di un album spartiacque come il celebre In The Court Of The Crimson King (1969), i King Crimson – creatura dell’eccentrico e carismatico chitarrista Robert Fripp – sono una delle più amate e singolari rock band della storia. Zoppo illustra le tematiche della band, commenta disco dopo disco i testi del gruppo, affidati a personalità straordinarie come Pete Sinfield, figura sui generis di poeta visionario nella fase 1969-1971, l’ex Supertramp Richard Palmer-James (paroliere nel breve periodo di metà anni ’70) e Adrian Belew, alter-ego di Fripp nella prima metà degli anni ’80 e dagli anni ’90 alle ultime vicissitudini del gruppo.

15In quasi mezzo secolo di storia, dai primordi del seminale trio Giles, Giles & Fripp (1968) all’ultima esperienza A Scarcity Of Miracles (2011), i testi targati KC hanno esplorato argomenti inconsueti per il panorama rock: esoterismo, alchimia, distopie, mitologia e letteratura, tra intimismo, sense of humour, riflessioni sul genere umano e sull’integrità artistica. Una vera e propria “isola” nell’oceano rock, durante l’esperienza progressive 60/70 e la modernizzazione rock dei decenni successivi.
Firma la prefazione Leonardo Vittorio Arena, uno dei massimi orientalisti italiani, docente all’Università di Urbino e cultore dei King Crimson.

Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblrmail