ALTAN AHMET – Signora Vita

17,00

ALTAN AHMET
Signora Vita
E/O

Disponibile

Aggiungi a wishlist
Aggiungi a wishlist

Descrizione

Da una delle grandi voci della Turchia contemporanea, un romanzo di formazione in cui si mescolano sesso, politica e attualità, in uno straordinario inno alla vita e alla libertà.
Il romanziere turco Ahmet Altan ci presenta un romanzo di formazione in cui sesso, letteratura e politica si intrecciano in un’opera da leggere tutta d’un fiato. Il protagonista Fazıl è un giovane studente di letteratura e proviene da una famiglia borghese che ha subito un tracollo finanziario. Vive in un’ex manifattura insieme a dissidenti, transessuali e altri individui ai margini della società. Trova un piccolo lavoro come comparsa in una trasmissione televisiva dove si esibisce la cantante Hayat Hanım, di molti anni più grande, donna sensuale, misteriosa e indipendente. Tra i due nasce presto una relazione intermittente, in cui le differenze sono molte di più rispetto ai punti in comune. Se infatti Hayat Hanım vive senza pensare al domani, Fazıl è gravato dalla povertà ed è costretto a prendere in considerazione tutti i rischi possibili. Ma durante le trasmissioni in TV Fazıl conosce Sıla, anche lei studentessa di letteratura e come lui proveniente da una famiglia agiata finita sul lastrico per motivi politici. Tra Fazıl e Sıla si instaura un rapporto profondo, fatto di comunione intellettuale e poi anche fisica. I due sembrerebbero fatti l’uno per l’altra, ma Fazıl si trova diviso fra le due donne, fra stili di vita e aspirazioni differenti. Intanto uno dei coinquilini lo invita a collaborare a una rivista clandestina che denuncia i crimini del governo. A partire da questo episodio Fazıl scopre la faccia più spietata e repressiva di un regime dittatoriale. Un romanzo di grandi scoperte, dall’impegno politico ai ruoli di genere, dal sesso alla letteratura: Altan propone una critica sferzante al regime che fa e disfa intere fortune, mette al bando giornalisti, scrittori e accademici, costringe i giovani a emigrare.
ISBN: 9788833573182